Scarica la nostra App per PC!

Vai sul nostro Sito con un click!

Scarica la nostra App per Android!

 

Informazioni per il nostro Gruppo Whatsapp

Questo è un “feed” dei contenuti aggiornati di questo sito.

È possibile abbonarsi GRATUITAMENTE a questo feed per ricevere un aggiornamento quando cambiano i contenuti.

 
Calendario
Data: 20/01/2019
Ora: 06:20
« Gennaio 2019 » 
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31
Clicca sui giorni evidenziati e scoprirai le ultime novità del sito!!!
 
Info Sezione

DOVE SIAMO:

 
Ingrandisci Mappa


SCRIVETE A:
presidente@anfibergamo.it
segretario@anfibergamo.it
sezione@anfibergamo.it

ORARI APERTURA:
Invernale:
Martedì: 9.30-11.30
Giovedì: 15.30-17.30
Estivo:
Martedì: 9.30-11.30
Giovedì: 16.30-18.30


Patto di Gemellaggio

 
Cerca
Ricerca parole o frasi all’interno del sito.
 
Login





Lingua del sito:
deutsch english español français italiano português
 
Utenti
Persone on-line:
admins 0 amministratori
users 0 utenti
guests 3 ospiti
 
Sondaggio
Nessun sondaggio attivo in questo momento:
vecchi sondaggi

Warning: rename(sections/none_News/none_newsdata/1486822982.fn.php,sections/none_News/none_newsdata/1486822982.fn.phpold) [function.rename]: File exists in D:\inetpub\webs\anfibergamoit\public\shared.php on line 601

Warning: rename(sections/none_News/none_newsdata/1486822982.fn.phpbak,sections/none_News/none_newsdata/1486822982.fn.php) [function.rename]: File exists in D:\inetpub\webs\anfibergamoit\public\shared.php on line 602

Warning: rename(sections/none_News/none_newsdata/1486822982.fn.phpold,sections/none_News/none_newsdata/1486822982.fn.php) [function.rename]: File exists in D:\inetpub\webs\anfibergamoit\public\shared.php on line 606

FOIBE - Giorno del Ricordo

Argomento: Celebrazioni_CommemorazioniTags: Bergamo

il Giorno del Ricordo, istituito con legge 30 marzo 2004, si propone di diffondere la conoscenza degli eventi che segnarono il confine orientale dal primo al secondo dopoguerra....



10 febbraio 2017, GIORNO DEL RICORDO – Parco Malpensata

Buongiorno e benvenuti,

il Giorno del Ricordo, istituito con legge 30 marzo 2004, si propone di diffondere la conoscenza degli eventi che segnarono il confine orientale dal primo al secondo dopoguerra e dell’esodo cominciato dal 1943 e protrattosi fino alle fine degli anni ’50, di 250.000 Italiani dalla Venezia Giulia.

L’esodo dalmata-istriano del secondo dopoguerra è un tema assai delicato, legato alla storia tragica e complessa di regioni transfrontaliere, su cui si sono addensati anni di oblio e di silenzi, che hanno favorito la sedimentazione di memorie divise e di memorie cancellate.

Il Giorno del Ricordo vuole essere un modo per affrontare in maniera condivisa le cause e la responsabilità di quanto è accaduto e per superare tutte le barriere di odio, diversità e discriminazione.

Non possiamo dimenticare né cancellare nulla: non le sofferenze inflitte agli oppositori dal regime fascista, non le sofferenze inflitte alle numerose vittime civili dalla guerra, non le sofferenze inflitte a migliaia di italiani dalle autorità Jugoslave.

L’arrivo in Italia dei profughi giuliani e dalmati non fu semplice, né ebbe una direzione governativa unica. I primi sfollati, per lo più zaratini e fiumani, ancora nel corso del conflitto, finirono per confondersi nel movimento degli evacuati a causa della guerra e nella confusione di quegli anni tormentati. I profughi che arrivarono terminato il conflitto invece, dovettero subire, oltre il disagio della fuga e l’incertezza del futuro, l’ostilità più o meno aperta della popolazione e degli esponenti politici.

Anche a Bergamo arrivarono gli esuli istriani: i primi furono accolti qui, alla Malpensata, al Villaggio 26 aprile; gli altri, quelli che arrivarono dopo il 10 febbraio del 1947, furono accolti al Pio Ricovero alla Clementina.

Bergamo seppe essere solidale e accogliente.

Chi fugge da guerre, dittature e persecuzioni va accolto sempre, ieri come oggi, con spirito di solidarietà e di inclusione, nel rispetto del diritto internazionale.

Il 10 febbraio al compito di trasmettere alle giovani generazioni la conoscenza delle "complesse vicende del confine orientale" in un'apertura verso il dialogo e il confronto con il presente che ci richiama ogni giorno a tematiche di accoglienza, di solidarietà di inclusione anche a Bergamo.

Abbiamo il compito di trasmettere ai giovani la conoscenza della storia affinché essi mantengano la memoria e diventino loro stessi testimoni, crescendo nel rispetto incondizionato della dignità umana, della democrazia e della libertà.

Ringrazio l'Isrec, le insegnanti e gli insegnanti dell'Istituto Natta e dell'Istituto Comprensivo Mazzi per il lavoro di sensibilizzazione svolto con gli studenti. Ringrazio i testimoni che hanno raccontato le loro storie individuali (magari rievocando sofferenze sopite) ai ragazzi affinché essi possano comprendere la storia collettiva.

Ringrazio i ragazzi per essere diventati "cittadini attivi" portatori di memoria.

 

Marzia Marchesi

Pres. Consiglio Comunale di Bergamo

 

Scritto da admin, Sabato 11 Febbraio 2017 - 15:23 (letto  447 volte)
Comment Commenti? Print Stampa

Commenti

Comment Aggiungi commento



Le ultime notizie relative a questo argomento

News Auguri Natalizi 2018/2019 (17/12/2018 - 18:13, letto 66 volte)
News Incontro Prenatalizio e consegna Benemerenze (17/12/2018 - 18:09, letto 76 volte)
News Incontro Prenatalizio 2018 (04/12/2018 - 18:32, letto 80 volte)
News Incontro Prenatalizio 2018 (04/12/2018 - 18:23, letto 73 volte)
News Commemorazione Caduti (20/11/2018 - 18:25, letto 96 volte)

Tutte le notizie relative a questo argomento
Celebrazioni_Commemorazioni.jpg